Clicca la X per chiudere

Cucina Caorlotta

Il Pescato

La tradizione: cucina e pesce fresco

Caorle è un Borgo marinaro e la pesca fa parte del dna di noi caorlotti che,   vivendo in simbiosi con il nostro mare, da sempre la pratichiamo. Così anche se nata come attività di sussistenza, la pesca è diventata una vera e propria tradizione che ci rende tutti parte della stessa comunità e che viene tramandata di generazione in generazione ed anche celebrata con eventi dedicati come la Festa del Pesce.

I nostri pescatori escono in mare e in Laguna ogni giorno per fare rientro tra le 15.30 e le 16. È a quell’ora che va in scena lo spettacolo suggestivo dei pescherecci che attraccano al molo, le cassette di pescato freschissimo che vengono scaricate e i grossisti che se le aggiudicano attraverso il sistema dell’asta ad orecchio tutto nostro! 

Se anche voi volete acquistare il pesce locale il momento giusto è la mattina, dalle 8.30 alle 11.30, ai banchi del Mercato ittico comunale, in Riva delle Caorline.

La varietà del pescato è un altro nostro fiore all’occhiello (orate, seppie, calamari, moscardini, polpi, sogliole, scampi, mazzancolle, astici, anguille, cefali, sardine, alici, anguille e tanto altro ancora) anche se la cucina caorlotta, e più in generale la nostra gastronomia, si è fatta conoscere distinguendosi da quella di altri borghi marinari, per aver puntato soprattutto su tre prodotti di eccellenza che tutti ci invidiano: il moscardino, le vongole e il canestrello bianco. Non mancano mai nell’offerta culinaria dei nostri ristoranti che propongono ricette classiche e rivisitate in chiave moderna ma sempre nel rispetto della tradizione che ci contraddistingue!


Condividi le tue esperienze sui social /caorletourism

Logo footer

© 2018 Fondazione Caorle Città dello Sport
via Roma, 26 
30021 Caorle (Venezia)
p.iva / c.f. 03923230274