Clicca la X per chiudere

News e eventi

22 aprile 2020

DMO Caorle

Un piano strategico comune per una stagione 2020 in tutta sicurezza!


 
Questa mattina si è svolta, in modalità telematica, la DMO CAORLE, organizzazione di gestione della destinazione, con la partecipazione dei rappresentanti di: Comune di Caorle, Comune di Concordia Sagittaria, Fondazione Caorle Città dello Sport, Consorzio di Promozione Turistica Caorle Venezia Orientale, Federalberghi Caorle, Consorzio Arenili CaorleSpiaggia, Ascom, Agenzie turistiche, Campeggi e Venezia Expomar.

 

Dall’incontro è emersa la volontà unanime di far squadra, prima di tutto tra pubblico e privato, ma anche tra i privati stessi, e di parlare con un’unica voce.

 

Caorle, come le altre località turistiche italiane, è in attesa di capire i protocolli sanitari che saranno dettati da Governo e Regione per poter aprire la stagione 2020 in tutta sicurezza. A tal proposito Amministrazione Comunale e associazioni di categoria hanno già fatto pervenire all’ULSS, per l’invio alla Regione Veneto, una proposta per la formulazione di un protocollo sanitario comune, nel rispetto della sicurezza e della salute degli ospiti, dei cittadini e dei lavoratori.

 

“Abbiamo fin da subito puntato su una comunicazione efficace e capillare – ha dichiarato il Sindaco Luciano Striuli – tramite il mio profilo facebook istituzionale, il sito del Comune di Caorle, la nostra newsletter, il nostro canale Telegram, in modo da tale da informare cittadini e turisti sull’evolversi della situazione nel nostro territorio e sulle numerose iniziative che abbiamo attivato per far fronte all’emergenza che, da sanitaria, ora è anche economico-finanziaria. È essenziale, quindi, la stretta collaborazione tra pubblico e privato, la cooperazione con le altre località, ognuna forte delle proprie peculiarità, sotto la guida della Regione Veneto, con una condivisa strategia promozionale di ripartenza”.

 

La stagione 2020 ci sarà, quindi, ma sarà diversa.

Le attività riapriranno, ma dovranno seguire dei protocolli.

Non si svolgeranno gli eventi di massa, ma c’è la volontà di celebrare, seppur con tutti gli accorgimenti che saranno necessari, la Festa quinquennale della Madonna, in programma per il 13 di settembre.

Sarà un’occasione, quindi, per vedere e vivere Caorle in un modo nuovo.

Anche la spiaggia andrà vissuta in modo completamente diverso: ogni postazione (ombrellone e lettini) avrà uno spazio dedicato in grado di garantire il distanziamento sociale. Se la normativa lo permetterà, l’intenzione dell’Amministrazione Comunale sarà sicuramente quella di aprire anche le spiagge libere (anche qui con le indicazioni di dove posizionarsi, in modo tale da garantire il principio di non assembramento e di facilitare i controlli). E ci si potrà così godere il sole, il mare e l’arenile, con tutti gli effetti benefici che comportano anche nei confronti del covid-19 (a tal proposito l’Istituto Sanitario della sanità è stato ben chiaro: il virus NON sopravvive in acqua o sulla sabbia).

 

“Non possiamo ancora contare su una data certa di riapertura – ha commentato l’Assessore al Turismo Alessandra Zusso – ma abbiamo le idee ben chiare. Siamo già partiti con una campagna strategica di promozione che ci farà trovare pronti! Ci concentreremo su un turismo domestico, ma non dimenticheremo i mercati tedeschi e dell’est che, non appena apriranno le frontiere (speriamo entro fine agosto), saranno ben lieti di tornare nelle nostre località! Dimostreremo la nostra flessibilità, punteremo sulle nostre eccellenze (gastronomia, natura, cultura, storia, …) e sulla qualità della nostra offerta, il tutto in completa sicurezza!

Faremo riscoprire la bellezza di una vacanza slow, immersa in paesaggi incontaminati, da assaporare in silenzio e tranquillità, direzione a cui stiamo già lavorando da qualche anno ormai”.

 

Durante la riunione, i rappresentanti delle categorie hanno avuto la possibilità di illustrare proposte, esprimere dubbi e concordare sulla necessità di una strategia di comunicazione unica e condivisa.

Si è deciso, quindi, che l’appuntamento della DMO Caorle si svolgerà con cadenza settimanale, in modo tale da garantire un costante e tempestivo aggiornamento e decisioni condivise.

Calendario eventi completo

Esplora

Condividi le tue esperienze sui social /caorletourism

Logo footer

© 2018 Fondazione Caorle Città dello Sport
via Roma, 26 
30021 Caorle (Venezia)
p.iva / c.f. 03923230274
fondazione.caorle@pec.it